52 convegno cardiologia milano
Aggiornamenti in aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Associazione Silvia Procopio

Studio VIVA : significativo miglioramento dell'angina dopo somministrazione di rhVEGF ad alto dosaggio


Lo studio VIVA ( Vascular endothelial growth factor in Ischemia for Vascular Angiogenesis ) ha valutato la sicurezza e l'efficacia di infusioni intracoronariche ed endovenose del fattore di crescita dell'endotelio vascolare, ricombinante umano ( rhVEGF ).

Un totale di 178 pazienti con angina stabile sono stati randomizzati a ricevere placebo, una bassa dose di rhVEGF (17ng/kg/min) o un'alta dose di rhVEGF (50 ng/kg/min) per infusione intracoronarica al giorno 0 seguita da infusioni endovenose nei giorni 3, 6 e 9.

Al 60° giorno non è stata osservata differenza tra i gruppi riguardo al test da sforzo su treadmill ( tapis roulant), mentre la classe di gravità dell'angina e la qualità della vita sono risultate significativamente migliorate in ogni gruppo, ma senza particolari differenze.

Tuttavia al 120° giorno, i pazienti trattati con rhVEGF ad alta dose, hanno presentato un significativo miglioramento della classe di gravità dell'angina ( p=0.05) ed un trand, non significativo, al test da sforzo su treadmill e della frequenza degli episodi anginosi (p=0.09) rispetto al placebo. ( Xagena2003 )

Henry TD et al, Circulation 2003; 107:1359-1365

Cardio2003


Indietro